blurred cannabis background
Cover skewed lines

Il CBD (Cannabidiolo) è diverso dal THC (tetraidrocannabinolo)?

I cannabinoidi sono un gruppo di molecole che in generale funzionano in una maniera molto simile, interagendo con il sistema endocannabinoide. Ci sono alcune piccole differenze strutturali, ma mirano tutte allo stesso recettore del corpo umano. Nonostante non ci sia alcuna evidenza, nella comunità scientifica si specula sul fatto che queste piccole differenze strutturali siano responsabili per i differenti effetti collaterali che ogni cannabinoide produce.

Il THC è il cannabinoide che dà ai suoi utilizzatori l’effetto “sballo”, ed è questo cannabinoide che viene preso di mira nei test antidroga. Il CBD è molto simile nella struttura, e tuttavia l’effetto collaterale del CBD è l’opposto del THC. A differenza del THC, il CBD (cannabidiolo) è un cannabinoide non psicoattivo e non causa gli stessi effetti. In realtà, infatti, il CBD ha effetti antipsicotici, il che significa che funziona in maniera completamente opposta al THC.

Studi scientifici suggeriscono che il CBD agisce anche nella riduzione degli effetti intossicanti del THC.